farfalleconpomodoriniconfit_chiaratraifornelli

I pomodorini confit sono ottimi come condimento nella pasta, come l’ingrediente in più nella farcia di una torta salata, oppure molto semplicemente come snack con i crostini o grissini. Dimenticavo, sono perfetti per l’aperitivo !

Direi quasi un’autentica scoperta! Sono deliziosi e il mio consiglio è di farne in quantità, così ottimizzate anche il fatto di tenere il forno accesso per tre ore … Si conservano in barattolo sott’olio per una settimana, non di più. Ma fidatevi che dureranno molto meno!

Qualche curiosità sul confit…

Il confit deriva dal verbo francese confire, che significa “fare, produrre, preparare” ; fu applicato per la prima volta nel Medioevo alla frutta cotta e conservata nello sciroppo di zucchero o nel miele (da cui la parola francese confiture, quella inglese confection e l’italiana confettura.)

In seguito è stata usata per indicare ortaggi sottaceto, olive sottolio, cibi diversi sotto sale e carni sotto grasso: il senso generale era quello di immergere un cibo in una sostanza che gli apporti sapore e lo conservi.

In realtà il confit è un metodo di cottura soprattutto delle carni: infatti, fin dai tempi antichi, i cuochi dell’Asia centrale fino all’Europa occidentale impararono che la carne cotta poteva essere conservata coprendola con uno strato spesso di grasso a tenuta d’aria.

La versione moderna più nota di questa tecnica è il confit di cosce di anatra e oca della Francia sudoccidentale che divenne famoso nel XIX secolo sull’onda del successo del foie gras.

Il confit francese nacque probabilmente come un metodo casalingo di conservazione del maiale nel suo stesso lardo, nell’anno seguente all’autunno della macellazione.

Farfalle con pomodorini confit e pistacchi

Recipe by Chiara LazzarinCourse: Primi piattiCuisine: MediterraneanDifficulty: facile
Servings

2

servings
Prep time

10

minutes

Una pasta veloce e deliziosa !

Ingredients

  • 180 g di farfalle

  • venti pomodorini confit

  • due cucchiai di pistacchi tritati

  • qualche fogliolina di spinacino novello

  • sale, pepe

  • olio piccante (facoltativo)

  • Per i pomodorini confit
  • 40 pomodorini datterino

  • due cucchiaini di timo secco

  • zucchero di canna

  • aglio

  • olio extravergine di oliva

  • due cucchiaini di origano

Per fare i pomodorini confit

  • Lavate i pomodorini e tagliateli a metà
  • Sistemateli su una placca coperta da carta forno
  • Spolverate abbondantemente con zucchero di canna (due cucchiai), due cucchiai di sale fino, gli spicchi d’aglio schiacciati, l timo secco e l’origano
  • Condire con l’olio extravergine e infornare per tre ore in modalità ventilata a forno già caldo a 80°
  • Per la pasta
  • Mettete a bollire l’acqua e fate cuocere la pasta per il tempo indicato sulla confezione
  • Lavate e mondate qualche fogliolina di spinacino novello
  • Tritate grossolanamente i pistacchi
  • Scolate la pasta, conditela in una ciotola con i pomodorini confit, la granella di pistacchi, un filo di olio piccante e qualche fogliolina di spinacino. Servite subito !